Con “Amazon Go” non c’è più bisogno di fare la fila per pagare alla cassa!

⌚ Tempo di lettura: 2 minuti

Tutti conoscono Amazon, l’e-commerce n1 al mondo su cui è possibile davvero comprare qualsiasi cosa in massima sicurezza e con spedizioni veloci attraverso un semplice click (link).

Il segreto vincente di Amazon è l’innovazione, infatti la sua piattaforma non è solo largamente conosciuta ma anche un modello di paragone per altri store, sia online che fisici.

Non a caso l’idea di lanciare i suoi negozi è stata apprezzatissima dal pubblico soprattutto perchè un cliente, in un negozio Amazon Go, non ha bisogno di fermarsi in cassa per pagare, ma accede semplicemente al negozio con il proprio account Amazon, compra quello che vuole e poi esce.

Il conto? Si paga in automatico tramite il proprio account Amazon, infatti il sistema leggerà cosa abbiamo preso dagli scaffali e, una volta usciti dal negozio, procederà ad accreditare il tutto sulla nostra carta di credito, senza più dover attendere alle casse ma rendendo gli acquisti facili e veloci.

Secondo i dirigenti di Amazon questa nuova tecnologia permetterà ai clienti di sentirsi più liberi di acquistare quello che vogliono riducendo i tempi di attesa e concentrandosi sui loro acquisti piuttosto che sulla sensazione di “perdere tempo” in fila per pagare.

Ma funzionavano davvero gli Amazon Go?

Pare proprio di si, al momento sono attivi solo nelle grandi città degli USA, come Seattle, Los Angeles e New York ma a breve la società di Jeff Bezos aprirà nuovi punti vendita anche nelle principali capitali Europee.

Una tecnologia che Amazon stessa è pronta a rivendere anche ad altre compagnie, sia nel settore alimentare che in tutti gli altri settori dove è necessario, a fine shopping, presentarsi in cassa per saldare il conto.

Certo che la sensazione di uscire come dei ladri senza aver pagato è alta ma in meno di 10 minuti tramite l’app “Amazon Go” ci verrà recapitala la ricevuta con il nostro ordine e ci verrà scalato, dal nostro conto Amazon, l’importo che sarà addebita sulla carte di credito collegata.

Insomma con l’abitudine questo nuovo sistema di pagamento diverrà sempre più comune e sempre più accettato dobbiamo solo abituarci alla tecnologia che ci circonda e alle nuove modalità di fare shopping .