Come trasformare ogni click, like e/o commento social in un cliente pagante!

Il mondo dei social è una giostra che non si ferma mai, in ogni istante ci sono contenuti che vengono pubblicati ma la maggior parte di questi ha vita breve. Infatti, seppur vero che ciò che mattiamo in rete potenzialmente può rimanere li per sempre, è altrettanto vero che la visibilità di un dato contenuto difficilmente super le 24h/48h.

Questo accade principalmente per due motivi, il primo è che gli algoritmi dei social sono creati per dare visibilità ad un contenuto per un limitato periodo di tempo e farlo diventare virale (quindi valicare l’audience della nostra cerchia di amici) solo se riceve un’alta quantità di click, commenti o condivisioni. Il secondo motivo è legato alla congestione del traffico web.

Pensiamo infatti al web e ai social come un’autostrada, se ci sono poche macchine (quindi pochi contenuti) riusciremo a raggiungere la nostra meta nel tempo che abbiamo preventivato, ma se dovessimo intraprendere il viaggio durante un weekend festivo (quindi in contemporanea con altri competitor che pubblicano allo stesso tempo) la rete stradale necessariamente si congestiona ed il traffico ci bloccherà.

Purtroppo sul web succede proprio questo, la condivisione spropositato di fake news (link), molto dilaganti, oppure un’elevata pubblicazione di contenuti fa si che solo “spingendoli” tali contenuti possano raggiungere il pubblico che ci interessa.

Il modo più immediato di “saltare la coda” è acquistando la pubblicità che i vari social ci offrono. Se vogliamo rendere virale ad esempio una foto su Instagram (link) il modo più veloce sarà quello di creare un ADS direttamente dalla piattaforma, così come se volessimo rendere virale un video su YouTube (link) metterlo in evidenza sarà la scelta più ovvia.

Oltre agli ADS potremmo affidarci anche agli Influencer (link) cioè personaggi presenti sul web con un elevato bacino di sostenitori e pubblico (follower) che potrebbero facilmente “rilanciare” i nostri contenuti per fargli “saltare la coda” e renderli visibili in un battito di ciglia. Pensate a un semplice tweet/post di Kylie Jenner (link) quante “impression” potrebbe generare.

Il segreto della pubblicità è proprio questo, convertire ogni possibile visitare in un cliente pagante per la nostra azienda. Le grandi multinazionali lo fanno da sempre ed in continuazione, ingaggiando divi dello spettacolo, dello sport o della musica ma anche le piccole/medie aziende possono raggiungere (in proporzione ovviamente) grandi risultati.

Wipi (link) ha sviluppato un modulo della propria app totalmente gratuito per convertire ogni utente che visualizza o interagisce con la vostra pubblicità in un potenziale cliente pagante. Come? Semplicissimo!

Con Wipi (link) potete mettere in evidenza qualsiasi contenuto (ovviamente di vostra proprietà intellettuale e che abbia una visibilità pubblica) attraverso il “Modulo Gift“. Gli utenti dell’app che visualizzeranno o interagiranno con il vostro contenuto (click, commento e/o condivisione) guadagneranno un codice sconto da poter utilizzare nella vostra struttura raggiunta una spesa di acquisto minima.

Ad esempio per ogni 10€ spesi nel vostro negozio (mostrando il coupon guadagnato con Wipi che certifica l’interazione con la vostra pubblicità) l’utente avrà diritto ad 1€ di sconto.

Insomma tracciare il rendimento della vostra pubblicità, in gergo tecnico “conversione“, è semplice ma soprattutto gratuito con Wipi e vi permetterà di aumentare la vostra visibilità e le entrate del vostro negozio con la pubblicità gratuita.