Come essere tra i primi su Google (Gratis con Wipi)

⌚ Tempo di lettura: 3 minuti

Nella vita vince chi arriva primo, nessuno si ricorda mai di chi ha perso una finale o di chi è diventato vice-campione del mondo.  Essere i primi in un mondo competitivo significa essere vincenti.

Negli affari è la stessa cosa, vince chi arriva primo o chi si fa trovare per primo dai clienti. La semplicità è essenziale perchè la soglia di attenzione è sempre più bassa e a nessuno piace perdere tempo.

La gente si ferma in prima pagina!

Arrivare primi in un mondo in cui il web è ovunque intorno a noi significa essere tra i primi risultati di ricerca Google.

A nessuno interessa sapere cosa succede in secondo o in terza pagina, per questo essere i primi è necessario, sia per una questione di business, sia per una questione di immagine.

Come fare per arrivare primi?

Ci sono tanti fattori che condizionano il vostro posizionamento e molto spesso ci si perde in tecnicismi che non sono alla portata di tutti. Avere un bel sito non serve a nulla se poi nessuno sa chi siete!

Per essere trovati dai clienti il vostro sito deve avere caratteristiche ben precise che vengono incontro all’algoritmo di Google.

Bisogna infatti considerare la storicità del vostro sito, la creazione di contenuti rilevanti, la periodicità con cui viene aggiornato ma soprattutto la facilità, per gli utenti, di trovare cosa cercano proprio tra i servizi che voi proponete.

Per questo esistono degli specialisti del settore (link), cioè aziende che sanno come riuscire a posizionare la vostra attività prima di tante (tantissime) altre in modo da farvi figurare al top.

Avere un sito in prima pagina può costare da 100€ sino a 100.000€ all’anno, tutto dipende dalla “chiave di ricerca” (keyword) ed il contesto in cui operate.

Essere tra i primi risultati di ricerca come “la migliore pizzeria di Milano” è diverso da essere trovati come “la miglior pizzeria di Canicattì”, questo perchè molto dipende dalla concorrenza che dovete superare.

Perché a volte basta una semplice occhiata per essere scelti o scartati da tanti possibili clienti.

come-essere-primi-su-google

Se volete quindi che la vostra azienda figuri tra i primi risultati di ricerca sul web, avete solo tre possibilità:

  1. rivolgervi a chi fa della competenza e della professionalità un vanto nel settore e siate pronti a pagare ciò che vi chiedono.
  2. eseguite una campagna AdWords per far si che il vostro annuncio compaia tra i risultati di ricerca
  3. sfruttate al massimo quello che l’app di Wipi è in grado di fornirvi in maniera completamente gratuita.

Con Wipi, e la sua community di utenti, salire nei risultati di ricerca è semplice ma soprattutto gratuito. Esatto, abbiamo detto gratuito!

Wipi infatti permette di utilizzare molti dei servizi dell’app in maniera totalmente gratuita senza dover quindi mettere mano al portafoglio così da migliorare il posizionamento sui motori di ricerca.

Con Wipi inoltre sarà facile ricevere più visibilità ai vostri contenuti social, aumentare le interazioni spontanee ma soprattutto far entrare gente all’interno della vostra attività commerciale attraverso la vetrina virtuale.

Cosa aspetti? Scarica subito l’app (link).