Sempre meno like su Facebook? Tranquilli è un problema di visibilità!

like-facebook

La visibilità gratuita su Facebook sta diventando sempre più un problema, in molti hanno notato un calo delle interazioni ai post, una drastica diminuzione del pubblico raggiunto e una basso tasso di crescita dei fan.

Questo accade perchè gli algoritmi del social n1 al mondo stanno cambiando. Tra lotta serrata alle fake news (link), spam selvaggio (link) e comportamenti fraudolenti il mondo dei social sta cambiando e i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

algoritmo

Per mettere in risalto, con un certo successo, la nostra attività necessitiamo di utilizzare al meglio gli ADS. Tuttavia il semplice tasto “metti in evidenza” non è sufficiente, spesso si spendono pochi euro e si ha la sensazione di aver fatto centro, ma non è così.

E’ necessario creare campagne webad hoc” e calcolare il loro tasso di conversione (persone raggiunte vs risultati ottenuti vs budget speso), insomma un procedimento non proprio alla portata di tutti, inoltre anche la visualizzazione degli ADS subirà una modifica (link) a breve.

facebook-ads

Allo stesso tempo i nostri dati diventeranno sempre più preziosi per le grosse aziende di marketing e advertising le quali acquisteranno e venderanno (spesso a nostra insaputa) queste informazioni sensibili per generare utili da capogiro e mantenere il servizio web “simbolicamente gratuito“.

Insomma Facebook ed il suo universo (Instagram, Messenger, Whatsapp) è un ecosistema la cui iscrizione è gratuita ma tutti i servizi successivi, necessari per avere visibilità, sono a pagamento.

facebook-instagram-whatsapp

Un vero e proprio esempio di “acquisti in APP“, dove viene fornito un servizio apparentemente perfetto e in grado di farsi conoscere e raggiungere da centinaia di migliaia di persone al giorno in maniera gratuita, ma che invece ci obbliga ad acquistare servizi premium per ottenere i risultati che desideriamo.